societa

I 100 anni di padre Vitale al servizio degli altri

Gelsomino Del Guercio FB - Santa Maria del Sepolcro copia

Il segreto della longevità

Il segreto per vivere bene e a lungo è servire gli altri. Parola di un frate francescano nato cento anni fa a Grassano, in provincia di Potenza. Era il 27 aprile del 1922 quando nacque padre Vitale Dartizio (al secolo Antonio). «Cento anni? Ma io proprio non li sento - dice alla Gazzetta del Mezzogiorno (29 aprile) -. Sono sempre la stessa persona intraprendente che fa tante cose. Anche se non mi fanno più guidare e devono accompagnarmi. Ma non lascio la mia Rettoria».

A SERVIZIO DEL PROSSIMO
Padre Vitale vive al concento del Divino Amore a contrada Dragonara a Potenza. E’ qui che ha vissuto gran parte della sua vocazione sempre con lo sguardo rivolto verso il prossimo. «Nessun segreto per la longevità - ripete padre Vitale -. Fare bene quello che stai facendo e farlo al servizio degli altri».

“LA VITA E’ BELLA”
Il francescano cita senza remore il suo testamento spirituale. «Amare tutti. Avere un sorriso per tutti quanti. Inutile inquietarsi, chiedersi di chi è la colpa quando c’è qualche contrasto. È successo e basta. Bisogna guardare avanti, non fermarsi mai. Andare dai malati, incontrare le famiglie, parlare con i giovani. Perché la vita è bella».

LEGGI ANCHE: Come trascorrono le loro giornate i frati anziani e malati?

IL DISTACCO
Il francescano centenario non ha timore di lasciare il mondo terreno. «Chiedo solo al Signore una morte santa». Paura della morte? «Il distacco ci sarà. Ma cos’è poi la morte? Il futuro è l’eternità. A che serve la tua vita. Cos’è la mia vita? La mia vita è tutta nella chiesa».

LEGGI ANCHE: 25 aprile/Il frate più anziano della nostra comunità ci racconta la Liberazione di Assisi vista con i suoi occhi

IL DISEGNO DI DIO
Anche il Covid non lo ha bloccato. Ogni domenica la celebrazione della Santa Messa nella Rettoria del Divino Amore, dove da quando non è più parroco, riveste la carica di Rettore continuando per voler del vescovo il suo impegno al servizio della comunità. «Son contento di aver fatto quello che il Signore mi ha promesso», ripete padre Vitale. Ma qual è la bellezza della vita? «Saper guardare il disegno di Dio per questo tempo».

LEGGI ANCHE: Suor Augusta Romano la francescana centenaria

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA