religione

Convento dei Cappuccini di Savona, arrivano due nuovi frati

Gelsomino Del Guercio

Una buona notizia giunge dalla Liguria

Una buona notizia giunge dalla Liguria francescana: non chiude più il convento dei Frati Cappuccini di Savona. I frati resteranno in città e aumentano di numero: erano rimasti in tre, adesso diventeranno cinque.

I DUE NUOVI FRATI

Da qualche giorno, fa sapere La Stampa, c’è un nuovo frate responsabile, padre Gianfranco, che dovrà dividersi con Genova dove si occupa dell’Ufficio missioni. Quando terminerà la sua missione fuori dall’Italia anche padre Valentino Vallarino verrà a Savona. Ora il numero di cinque frati presenti permette di mantenere aperto il convento dei Cappuccini.

Credit: Public Domain _ Via Wikimedia

UN MONASTERO DEL 1500

Per salvare il convento di Savona si erano mobilitati cittadini, politica, associazioni. «Se le voci fossero vere, i cittadini di Savona perderebbero un monastero costruito nel 1500 sui principi francescani basati su ‘fraternità: i frati non devono vivere soli, ma devono prendersi cura dei propri fratelli (e in generale di tutti) con amore e dedizione», scriveva il Comitato che si era creato per salvare il convento, come riportato da Il Vostro Giornale (testata locale).

LEGGI ANCHE: I conventi chiudono, ma c'è chi non molla. L'eroica resistenza dei frati

“VENDERE AI PRIVATI E’ CONTRO IL PENSIERO FRANCESCANO”

«Povertà, castità e obbedienza» sono i valori che animano le attività dei frati a Savona, «pertanto l’eventuale vendita ai privati andrebbe contro il sacrosanto pensiero francescano sopra enunciato, andando ad arricchire pochi ai danni della comunità. Chi compra lo fa perchè è un ‘affare’ dal punto di vista economico».

LA CHIUSURA DI SANTA LUCIA A VICENZA

A quel punto sono stati chiamati alla mobilitazione anche la diocesi e il vescovo per pressare la Provincia cappuccina a Genova. E così è arrivata questa saggia decisione, in un momento in cui si continuano, invece, a registrare notizie di chiusure di conventi.

L’ultimo caso è quello del convento di Santa Lucia a Vicenza: i frati minori hanno lasciato la struttura l’11 aprile 2021. Un addio avvenuto a distanza di qualche anno dalla chiusura della comunità conventuale di San Lorenzo, impoverendo ulteriormente la presenza francescana nella città veneta.

LEGGI ANCHE: Conventi che rinascono e altri che chiudono: gli ultimi tre casi

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA