fede

Come si diventa suore francescane?

Gelsomino Del Guercio Francescane Missionarie di Maria - Facebook

Un percorso scandito da tre tappe

In tempi di crisi delle vocazioni, le Suore Francescane Missionarie di Maria raccontano la storia “opposta”: cioè la bellezza di riscoprire la voce di Dio dentro se stessi. Quella pulsione che spinge verso il Signore e ti conduce a donarti interamente a lui. La risposta alla chiamata del Signore è un percorso di formazione nel segno del francescanesimo. Che va affrontato con lo spirito giusto, come spiegano religiose.

TAPPE DELLA FORMAZIONE
La formazione è un processo di crescita che avviene “dal di dentro”, non è una forma che si impone dal di fuori, uguale per tutti. E’ un processo d’integrazione di tutte le dimensioni e le forze dinamiche attorno al principio di unità costituito dall’opzione fondamentale per Cristo nella vita religiosa. E’ un processo di maturazione nella propria identità personale e carismatica, di sviluppo e di qualificazione della capacità di relazione, di discernimento e di “apprendimento innovativo”.

IL PRE-NOVIZIATO
Dopo un tempo di incontri e di esperienze comunitarie, il pre-noviziato permette di continuare il discernimento e di conoscere meglio la vita di una francescana missionaria di Maria. Il pre-noviziato consente di condividere la vita di una comunità e la sua missione. Il programma di questa fase è adattato al percorso di vita di ciascuna, esso prevede un’introduzione alla vita di preghiera, alla vita di comunità, alla storia dell’Istituto e alla sua missione.

IL NOVIZIATO
Con il noviziato inizia la vita religiosa, è tempo di formazione spirituale intensa che dura 2 anni. È un momento di approfondimento della relazione personale con Dio, della spiritualità FMM e della preparazione alla consacrazione religiosa.

LEGGI ANCHE: Perché alcune suore francescane si chiamano minime?

LA PROFESSIONE SOLENNE
Alla fine del noviziato si fa la professione temporanea dei consigli evangelici, l’impegno è costituito dai voti di povertà, castità e obbedienza, per un periodo di tre anni. Con la povertà: diventiamo libere come pellegrine in cerca del Regno, Con l’obbedienza: lasciamo a Dio la libertà di condurre le nostre vite, Con la castità: siamo chiamate ad un amore totale e definitivo. La formazione nella vita religiosa continua nella comunità. È un periodo di appropriazione e integrazione di tutti gli elementi della vita FMM, della durata da 3 a 6 anni.

LA PROFESSIONE PERPETUA
La professione perpetua sigilla l’appartenenza definitiva all’Istituto delle Francescane Missionarie di Maria. La sorella riceve dalla Superiora Generale il suo invio, secondo le necessità della Chiesa e dell’Istituto e delle sue capacità e aspirazioni, per la missione universale.

LEGGI ANCHE: Perché le suore francescane si chiamano Adoratrici?

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA