religione

Il "tesoro" dei francescani di Acireale apre al pubblico

Gelsomino Del Guercio screenshot Google Maps

Grazie alla rassegna "Le Vie dei Tesori", nei tre weekend dal 13 al 29 settembre, si riapre al pubblico un tesoro francescano in Sicilia.

CISTERNA E MIRACOLI

Apre al pubblico eccezionalmente lo spettacolare chiostro della chiesa di San Biagio, ad Acireale (Catania), al centro del quale c’è ancora l’antica cisterna che serviva a raccogliere l’acqua per il convento dei Frati Minori.

Il chiostro è ricco di affreschi pagati dalle più importanti famiglie acesi del tempo, come dicono le iscrizioni che li sovrastano e che descrivono i miracoli più noti della vita di San Francesco (balarm.it).

<iframe src="https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d2960.188457981563!2d12.447595615448181!3d42.103434479204964!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x0%3A0x0!2zNDLCsDA2JzEyLjQiTiAxMsKwMjYnNTkuMiJF!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1567767861859!5m2!1sit!2sit" width="600" height="450" frameborder="0" ></iframe>

QUATTRO SECOLI TRA TERREMOTI E CALAMITA'

I frati giunsero ad Acireale intorno al 1600 e presero possesso del terreno accanto alla chiesa per edificare la Casa. Sono trascorsi quasi quattro secoli e non sono mancate le traversie e le calamità, che hanno messo a dura prova la permanenza dei Religiosi.

Basta pensare al terremoto del 1693, che causò la rovina di quanto si era costruito e costrinse i superstiti alla ricostruzione, o, ancora, alla soppressione degli Ordini religiosi con conseguente passaggio al demanio, 1866, delle proprietà dei Frati. Ma i Francescani, superati i momenti difficili, sono sempre tornati a S. Biagio, ed anzi, nel corso del nostro secolo, avevano destinato a più riprese il Convento alla funzione di primaria importanza per la vita del francescanesimo in Sicilia: la formazione dei giovani che si avviavano alla vita religiosa consacrata.

Così, nel Convento S. Biagio hanno iniziato o consolidato la loro formazione molte personalità di grande rilievo nell'Ordine.

FRA GABRIELE MARIA ALLEGRA

Il Beato fra Gabriele Maria Allegra si è formato qui, a questo Convento è rimasto sempre legato di amore filiale e qui si è voluto che riposassero in pace le sue spoglie mortali trasportatevi dalla Cina, che si era avvantaggiata per decenni della sua presenza di grande sacerdote missionario e di infaticabile organizzatore culturale.

Padre Gabriele è stato proclamato Beato il 29 settembre del 2012 (www.ofmsicilia.it).

Info al numero 091 8420104 (tutti i giorni, dalle ore 10 alle 18).