preghiere

La preghiera di San Giuseppe Maria Robles Hurtado

Redazione pixabay

L’ultima poesia, quasi un testamento, dal breviario di don José María.

«Desidero amare il tuo Cuore,
Gesù mio, con partecipazione totale,
desidero amarlo con passione,
desidero amarlo fino al martirio.

Con l’anima ti benedico,
mio Sacro Cuore;
dimmi: Si arriva all’attimo
della felice ed eterna unione?

Tendimi, Gesù, le braccia,
perché il tuo “piccolino sono”;
da esse, al sicuro rifugio,
dovunque lo ordini, vado...

al rifugio di mia Madre
e correndo per conto di lei,
io, il suo “piccolo” dell’anima,
torno tra le sue braccia sorridendo».

Firmato: «Un padre che aspetta i suoi figli, tutti, lassù in Cielo».

fonte: santiebeati.it

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA