francescanesimo

90 anni di Ordine Francescano Secolare a Potenza Picena: quattro giorni di festa

Gelsomino Del Guercio

Quest’anno la comunità francescana “S. Anna” di Porto di Potenza Picena (Macerata) festeggia il 90° della sua costituzione. Per onorare questo lungo periodo di militanza è stata data vita a quattro giorni di manifestazioni, che si sono conclusi il 6 ottobre.

IL MESSAGGIO

«Questo grande traguardo - scrive la Ministra Paola Mezzasoma - è stato ottenuto grazie alla partecipazione attiva di moltissime persone che hanno voluto abbracciare la Regola Francescana, per testimoniare con le loro vite questo grande messaggio di salvezza. Molte di loro purtroppo non ci sono più, ma il loro ricordo è ancora vivido in noi».

LA FESTA

La Chiesa di Sant'Anna e quella del Corpus Christi, sono stati i luoghi scelti per le celebrazioni, iniziate con i festeggiamenti in onore di San Francesco il 3 e 4 ottobre. Nella giornata di sabato 5 ottobre, la Fraternità ha promosso lo spettacolo musicale "E di bellezza innamorò", mentre domenica 6 ottobre, la festa per i 90 anni della fraternità si è conclusa con la santa messa officiata dal Ministro Provinciale dei Frati Minori fra Ferdinando Campana.

LEGGI ANCHE: L'alleanza con le Marche e i 900 frati: i "record" dei Cappuccini 

LA PRESENZA FRANCESCANA

La presenza francescana a Potenza Picena ha radici antichissime, così come la chiesa dedicata al santo di Assisi. Infatti, secondo tradizioni, la chiesa risalirebbe all'anno 1222-23, quando il Santo di Assisi arrivò con un gruppo di frati al Monte Santo.

In particolare si tramanda che gli abitanti donarono al Santo alcuni piccole case, nei pressi della chiesa di S. Nicolò, nell'area dell'attuale Pincio, che costituirono il primo nucleo del monastero. Ciò è testimoniato da alcuni documenti pontifici concessi ai padri di Monte Santo, risalenti alla prima metà del XIII secolo.

LEGGI ANCHE: Il regalo dei frati delle Marche ai bambini di San Severino