religione

Fra Marco: Uniamoci alla sofferenza e al dolore di Gesù | Video

Redazione Mauro Berti

La riflessione del Custode nella Domenica delle Palme

Celebrata anche nella Basilica di San Francesco la messa della domenica delle Palme. Questa l'omelia del Custode del Sacro Convento, fra Marco Moroni: "'Sono triste fino alla morte, la mia anima è triste fino alla morte, restate qui e vegliate con me'. Ci uniamo alla tristezza di Gesù, tristi per ciò che sta avvenendo, per la pandemia che non accenna a diminuire. Ci uniamo alla sofferenza, al dolore di Gesù. Ci uniamo alla sua offerta di sé: ecco il mio corpo, ecco il mio sangue. Desideriamo unirci a lui offrendo anche la nostra vita. Ci uniamo alla morte di Gesù, al suo grido sulla croce: 'Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?'. Noi che non sappiamo darci pace, ragione di tutte le sofferenze del mondo. Ci uniamo e ci affidiamo alla sofferenza di Gesù, alla sua croce, alla sua morte. Ci uniamo poi all'obbedienza di Gesù, al suo dono di sé: 'Padre, non ciò che io voglio, ma ciò che vuoi tu' (Lc 22,42). Rimaniamo qui e vegliamo con lui". 

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA