religione

Così in India frati minori curano e aiutano i bambini malati di Aids 

Gelsomino Del Guercio Freepik

Non solo cibo ma anche un supporto psicologico ed educativo

Una missione complicata in una terra dove tra i minori aumentano ogni giorno in casi di Aids. Sin dall’inizio della sua presenza in India, la Provincia francescana indiana dei frati minori si è rivolta ai bisogni sociali della popolazione del distretto di Dindigul nel sud del paese.Cura e supporto malati HIV 2.

IL FLAME

Il Flame (Movimento Francescano per l’affermazione della vita ed il suo potenziamento), organizzazione sociale promossa di frati stessi, ha iniziato ad operare nel 2007 prendendosi cura di 20 persone. Ad oggi, spiega Missioni Tau (centro missionario dei Frati Minori di Toscana), il totale delle persone assistite è salito a circa 700 e vengono individuate anche grazie all’aiuto dei servizi ospedalieri governativi.

VIDEO

L’obiettivo principale del progetto è quello di fornire cure e supporto ai malati di hiv; uno staff di circa 20 persone, insieme ai due frati responsabili, si occupa di tutta l’organizzazione avvalendosi anche di servizi governativi, associazioni e specialisti. I bisogni da fronteggiare sono di carattere sanitario, alimentare, psicologico, sociale, educativo.

Leggi anche: L'eroica missione dei Cappuccini liguri nella Repubblica Centrafricana

174 BAMBINI

Per questo sono molteplici le attività svolte considerando anche il fatto che i beneficiari sono sia adulti che bambini e che quindi hanno esigenze diverse. La situazione sociale rispetto a questa malattia è molto difficile a causa delle discriminazioni che determinano isolamento, mancanza di lavoro, emarginazione e quindi problemi economici per le famiglie colpite.

I bambini di cui si occupano i frati sono 174, alcuni sono orfani; per loro vi è una struttura apposita chiamata “Paasa Illam”.

Leggi anche: Africa, frati allevatori per sostenere la missione in Mozambico

ALIMENTAZIONE E SUPPORTO PSICOLOGICO

Ai malati, evidenzia ancora Missioni Tau, viene fornito un supporto nutrizionale con la distribuzione mensile di alimenti ed altre provviste. Un aspetto molto importante è l’appoggio psicologico indispensabile affinché queste persone riacquistino la fiducia in sé stesse e la dignità della propria vita.
Ogni mese vengono organizzati degli incontri dove adulti e bambini si trovano per stare insieme ma anche per seguire corsi di yoga, laboratori, e altre attività utili e importanti per la propria vita.

Leggi anche: Vietnam, la missione delle suore della Visitazione tra lebbrosi

Cari amici la rivista San Francesco e il sito sanfrancesco.org sono da sempre il megafono dei messaggi di Francesco, la voce della grande famiglia francescana di cui fate parte.

Solo grazie al vostro sostegno e alla vostra vicinanza riusciremo ad essere il vostro punto di riferimento. Un piccolo gesto che per noi vale tanto, basta anche 1 solo euro. DONA