NOTIZIE > societa

Assisi, concerto di solidarietà 'A te grido, Signore mia roccia' con frate Alessandro

Domenica 26 novembre dalle ore 18 presso il Teatro Lyrik di Santa Maria degli Angeli

Assisi, concerto di solidarietà 'A te grido, Signore mia roccia' con frate Alessandro

Anche nella notte più nera, è possibile trovare la vera Luce capace di annullare il buio. E proprio ad Assisi, cuore della spiritualità francescana espressione di semplicità, domenica 26 novembre, solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo, a partire dalle ore 18 presso il Teatro Lyrik di Santa Maria degli Angeli si terrà un grande concerto-incontro di solidarietà. “A te grido, Signore mia roccia”: questo il titolo, tratto dal Salmo 28 di Davide, pensato per l’evento che la Pastorale Giovanile della Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, guidata da Fra’ Mirko Mazzocato ha organizzato per non dimenticare i fratelli del Centro Italia feriti dal sisma che li ha colpiti ormai un anno fa.

«Siamo ad Assisi, terra in cui Francesco si è fatto cantore dell’Amore di Dio: abbiamo pensato perciò di coinvolgere moderni “cantori”, artisti (cantanti e ballerini) cristiani, disposti a mettere le proprie capacità artistiche e testimonianze di vita a servizio della Lieta Notizia di un Padre che non ci abbandona mai, neanche quando siamo tentati di disperare di fronte alla paura e alla difficoltà. C’è un Fondamento che non muta, una Roccia salda su cui ripartire sempre per fondare la Casa comune dell’uomo» si legge nella lettera di presentazione dell’evento di preghiera ed evangelizzazione in musica.
Protagonista della serata sarà infatti la musica che ci unisce invocando un inno potente di lode a Dio, a cui ci si affiderà in un momento intenso di adorazione del Santissimo Sacramento. Nove artisti, nove voci ma un'unica anima: saliranno sul palco del Teatro Lyrik, introdotti dalla giornalista Safiria Leccese, i The Sun, Debora Vezzani, Suor Graciela, Marco Mammoli, Giuseppe Bruno (Eight), Il Vigno, Marì e il Corogiovani diocesano. Non poteva mancare a questo appuntamento così importante la “voce di Assisi”, quella di Fra’ Alessandro Brustenghi che da sempre custodisce nel cuore un desiderio: «Ritrovarsi insieme per lodare il buon Dio con la musica non ha prezzo. Come vorrei che ogni artista in questa terra sapesse di essere immagine del Sommo Artista del Cielo!» - ci confida.

«In questo modo l'arte non conoscerebbe crisi e ogni artista diverrebbe umile servitore dotato di pace nel cuore e di infinita energia nella mente. Sia il nostro incontro un'occasione per realizzare questo sogno: come Francesco, gioiosi giullari di Dio inviati come pazzi nel mondo intero!». Questo sogno può diventare realtà.

L'ingresso al concerto è libero, ma quanti vorranno potranno donare il loro contributo in sostegno dei fratelli della Caritas della diocesi di Spoleto-Norcia (IBAN: IT45M0200821804000104464843).

Essendo i posti del Teatro Lyrik limitati, è necessario iscriversi online dal sito: giovani.diocesiassisi.it Benedetta Grendene



Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits