NOTIZIE > attualita

Viaggio nel lebbrosario in Vietnam dove operano i frati conventuali - VIDEO

di Andrea Cova
Viaggio nel lebbrosario in Vietnam dove operano i frati conventuali - VIDEO
Credit Foto - Roberto Pacilio

Parlare di lebbra nel 2017, con il 2018 alle porte, può sembrare impossibile e anacronistico. La reazione più immediata è la domanda: ma la lebbra esiste ancora? Esiste ancora, il nome scientifico è morbo di Hansen, che non fa paura come la parola “lebbra”. L’immaginario fobico che, nonostante i progressi scientifici, ancora si alimenta attorno a questa patologia non aiuta in nessun modo un approccio razionale: ormai la terapia antibiotica guarisce dalla contagiosità e cronicizza la malattia.

La Chiesa gestisce nel mondo 648 lebbrosari. Abbiamo scelto di vedere da vicino il morbo di Hansen e capire perché ancora il timore è così forte.

A Van Mon, vicino Thai Binh nel nord del Vietnam, ce ne è uno seguito dai francescani conventuali, che ogni giorno offrono assistenza a chi ci vive. Siamo andati lì e ne è uscito un racconto di immagini e parole a tratti crudo e difficile, ma estremamente reale che abbiamo scelto di presentare senza filtri sulla rivista San Francesco di dicembre.

Per richiedere il mensile dei frati di Assisi con l'esclusivo reportage dal lebbrosario del Vietnam invia una mail a redazione@sanfrancesco.org oppure compila il modulo online ---> clicca qui



Andrea Cova
Redazione

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits