NOTIZIE > attualita

Una fiaccolata per salvare i frati

di http://www.polesine24.it
Una fiaccolata per salvare i frati
Credit Foto - http://www.polesine24.it

Fiaccolata, venerdì sera scorso, lungo le vie del paese a conclusione del mese mariano, per sostenere la permanenza dei Frati minori a Taglio di Po. L’iniziativa è solo l’ultima di quelle messe in campo dalla comunità tagliolese che, dopo aver appreso la notizia che i Frati Minori, ai quali da ben 80 anni è affidata la guida pastorale della comunità religiosa di Taglio di Po, tra settembre e ottobre lasceranno la Parrocchia, ha deciso di attivarsi per il mantenimento della loro presenza.

 

 

Come primo passo, la comunità dei fedeli dell’Unità Pastorale delle parrocchie San Francesco d’Assisi Taglio di Po e Mazzorno Destro qualche settimana fa aveva inviato al Ministro generale dell’Ordine Francescano e a Sua Santità Papa Francesco una lettera in cui esprimeva il momento di ansia e difficoltà che la vita pastorale della comunità sta vivendo, faceva presente che se il convento dei Frati Minori dovesse definitivamente chiudere “verrebbe a interrompersi una tradizione francescana di presenza e di testimonianza del Poverello di Assisi”.

 

Alla lettera aveva fatto seguito una raccolta di oltre 2.500 firme, successivamente consegnata al Ministro Provinciale dei Frati Minori. Nel frattempo anche il consiglio comunale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno in merito alla permanenza dei Frati Minori nell’Unità Pastorale delle parrocchie di Taglio di Po e Mazzorno Destro. E venerdì sera, la fiaccolata. Il corteo, in testa il sindaco Francesco Siviero e il diacono Giuseppe Di Trapani, con le fiaccole accese è partito dal sagrato della chiesa, snodandosi poi lungo le vie Marco Polo, Romea Comunale, Roma, Piave e Dante e di nuovo si è portato sul sagrato, dove ad attenderlo c’era il parroco Fra Maurizio Vanti, che ha rivolto l’invito all’intera comunità a rimanere unita. E ora la comunità , pur prendendo atto delle difficoltà esposte dalla Provincia del Nord Italia e della decisione del Definitorio Provinciale di “restituire alla Diocesi di Chioggia la cura pastorale della Parrocchia San Francesco di Taglio di Po”, aspetta il Capitolo generale del prossimo 16 giugno, che potrebbe riconsiderare la decisione di concludere l’esperienza della Fraternità Francescana a Taglio di Po.



http://www.polesine24.it

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits