NOTIZIE > attualita

SIRIA, PADRE ENZO FORTUNATO: LA GUERRA E' LA SCONFITTA DELL'UOMO

La guerra cancella sia la compassione, sia la ragione

di Enzo Fortunato
SIRIA, PADRE ENZO FORTUNATO: LA GUERRA E' LA SCONFITTA DELL'UOMO
Credit Foto - ANSA-ERICA BEUZER/GVC

«La guerra fa scrivere storie fragorose. La pace annoia». Parto da questa affermazione dello scrittore britannico Thomas Hardy per invitare i leader politici, i capi militari e le rappresentanze diplomatiche di tutto il mondo a fare un passo indietro e a fermare i tamburi di guerra, riflettendo in silenzio su ciò che sta accadendo in Siria.

Il presidente americano Trump, in un grottesco revival di un linguaggio da guerra fredda, ha twittato contro la Russia di Putin: «I missili stanno arrivando. Belli, nuovi e intelligenti». Ma come può un’arma essere bella? Bella è la compassione, il meglio del cuore umano. Bella è la ragione, ciò che di più nobile muove la mente degli uomini. E la guerra cancella sia la compassione, sia la ragione. Stiamo sacrificando queste virtù sull’altare di una propaganda sempre più feroce, che si fa beffe della verità.


Chi ha usato le armi chimiche? Sono stati i tagliagole dell’Isis? O i ribelli siriani? O il presidente Assad? Le cifre, nella loro fredda sinteticità, ci aiutano a capire solamente fino a un certo punto le dimensioni della strage: in sei anni di guerra 500mila morti. Fanno 1750 morti a settimana, 250 al giorno, 10 ogni ora. Immaginiamo i volti dietro a ognuno di questi numeri. Ogni singola persona umana dilaniata dalle bombe. Immaginiamo le sue lacrime, e quelle della sua famiglia. E di fronte a queste immagini ricordiamoci che la guerra è da sempre la sconfitta dell’uomo. (Corriere della Sera).



Enzo Fortunato
Direttore della Rivista

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
ACCONSENTO NON ACCONSENTO
al trattamento dei miei Dati personali per le finalità riportate nell'informativa, al fine esclusivo di contattare l'utente per sole ragioni di servizio, legate all'evasione delle sue richieste (pubblicazione commenti)
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits