NOTIZIE > attualita

I DOLCI DELLA SPERANZA

Una realtà, quella della Tenuta Fontana, fatta di quotidiano sacrificio per fare sì che la terra dia i suoi frutti migliori

di Redazione online
I DOLCI DELLA SPERANZA

L’azienda che ha offerto i dolci il 12 maggio, durante la consegna della lampada della pace alla cancelliera Merkel, si chiama Tenuta Fontana, ed è una delle più belle espressioni della terra beneventana. I dolci tipici del territorio campano (babbà e sfogliatelle, per citare solo le realtà più famose), hanno deliziato il palato di tre capi di Stato e di governo, delle loro delegazioni, e degli oltre 200 ospiti del refettorio del Sacro convento di Assisi.



Una realtà, quella della Tenuta Fontana, fatta di quotidiano sacrificio per fare sì che la terra dia i suoi frutti migliori, prodotti che vanno a finire sulle tavole di tutto il mondo, specialmente nel mercato degli Stati Uniti.



Mariapina Fontana, giovane imprenditrice di 25 anni, che ha preso un testimone antico cinque generazioni, dal 2009 guida l’azienda con il fratello Antonio. E dalla tradizione i due prendono slancio. Un piede nel passato, l’altro nel futuro.

La loro realtà rappresenta un esempio per tanti giovani del Mezzogiorno. Il loro lavoro è fonte di speranza. Per tutti quei giovani che scelgono o sono costretti ad andarsene dalle loro terre per fronteggiare la disoccupazione. Una speranza che viene dalla terra e che conquista le nostre menti e i nostri cuori.



Redazione online

Commenti dei lettori



NON CI SONO COMMENTI PER QUESTO ARTICOLO

Lascia tu il primo commento

Lascia il tuo commento

Nome (richiesto):
Email (richiesta, non verrà mostrata ai visitatori):
Il tuo commento(Max. 300 caratteri):
Organo ufficiale di Stampa della Basilica di San Francesco d'Assisi
Custodia Generale Sacro Convento
© 2014 - tutti i diritti riservati
Contatti | Credits